Prima SquadraFinisce nel migliore dei modi la prestigiosa trasferta del Nereo Rocco.

Furie Rosse portano a casa tre punti che certificano la salvezza diretta.

Unione Triestina molto più pericolosa nelle prime battute. Subito Sessolo nel primo giro d'orologio cerca il tiro dalla distanza vedendo Peressini fuori dai pali. Fuori di poco. 8' da una triangolazione Zetto dal limite impegna Peressini chiamato in causa nuovamente su Bussi in area al quarto d'ora. Tamai regge la forza d'urto alabardata ma fatica ad uscire. 18' sempre Triestina con Sessolo che da cross all'altezza del rigore spara alto. 23' cross di Burato, Godes pizzica di testa alto di poco. 30' De Agostini ha un malore e viene subito soccorso. Due minuti più tardi ci prova Ursella dal limite con sfera proveniente da calcio d'angolo senza esito (Nel campo della Fersina Perginese il Vittorio passa in vantaggio allo stesso minuto). Al minuto 35 nel momento migliore avversario una magia di Federico Furlan (sono 19 le marcature di questa stagione) porta in vantaggio le Furie Rosse. Cross dalla trequarti, stop da funambolo dell'attaccante che realizza in mezza girata. Tamai esce dal guscio e si fa vedere dalle parti di Del Mestre che si supera nella girata di sinistro firmata Zambon. Poco dopo retropassaggio sfortunato degli alabardati con sfera a metà strada tra gli ultimi due marcatori, ne approfitta Federico Furlan che si inserisce e viene agganciato da Ferrara. Arbitro con molta severità sancisce rosso per fallo da ultimo uomo (un compagno era non molto distante). Tamai in vantaggio di un gol e con l'uomo in più vede il traguardo ambito molto più da vicino.

Dopo la pausa ci pensa Ursella ad incrementare l'attivo dei gol per le Furie Rosse. Secondo minuto, calcio d'angolo Ursella si sgancia e si proietta sul primo palo e liberissimo impatta di testa. Non può sbagliare e non sbaglia. Due a zero. Nonostante il doppio vantaggio e l'uomo in più la Triestina non molla, non vuole sfigurare davanti al suo pubblico. Prima Godeas (14') costringe Peressini all'intervento quasi miracoloso sui suoi piedi. Al 21' lo stesso Godeas propizia il rigore sull'uscita dello stesso portiere. Batte Piscopo che accorcia le distanze. 26' Sessolo all'altezza del dischetto alza troppo il tiro. Furie Rosse stringono i denti e si chiudono in difesa approfittando delle ripartenze del trio d'attacco che spesso si sacrifica in copertura. L'azione più pericolosa degli alabardati al 40' con cross dalla sinistra per Bussi che centra la traversa sul secondo palo, sfera che carambola sul primo legno con Piscopo che di spalle rovescia. Pallone corre lungo tutto lo specchio e finisce in out. Ci provano ancora gli avversari, ma il risultato non cambia.

Tamai passa al Nereo Rocco e guadagna i tre punti e la relativa salvezza matematica soffrendo quando c'era da soffrire e facendo male quando c'era l'occasione senza omettere quel pizzico di fortuna che spesso ci ha voltato le spalle in più episodi di questa tribolata stagione.  

UNIONE TRIESTINA - TAMAI   1 - 2

Marcatori: 36'pt Furlan F., 2'st Ursella, 21'st Piscopo (r).
 
Tamai
Peressini; Meneghel, Colombera, Perissinotto, Corazza, Furlan D. (72' Hagan), Petris, Ursella; Zambon, Furlan F. (85' Ortolan), Bolzon (90' Furlanetto).  
A disp: Francescutti, Scappin, Sciarappa, Kryeziu, Dal Mas, Motta.  
All. De Agostini
 
Unione Triestina
Del Mestre; Ferrara, Piscopo L., Vianello, Cipracca (46' Pimazzoni); Burato, Piscopo M. (82' Bertoni), Zetto; Sessolo (76' Monti), Bussi, Godeas.
A disp: Zucca, Potenza, Wagner, Youssoufa, Cadorin, Depetris.  
All. Rossitto
 
Arbitro e assistenti: Bertolino, Cordella e Abou Elkhayr.
 
Note. Ammoniti: Furlan D., Hagan (TA). Espulso: Ferrara (TS) al 44'pt per fallo da ultimo uomo. Recuperi. p.t. 1', s.t. 4'.